Il mare

 

Il Mare

 

La Calabria, con i suoi 800 km di costa, è una delle regioni italiane più bagnate dal mare. Il viaggio attraverso le coste calabresi regala al visitatore la giusta soluzione ai propri desideri, potendo vantare una varietà paesaggistica che si adatta alle diverse esigenze di ogni turista.

La zona di costa più famosa è probabilmente la Costa degli dei, lungo il litorale tirrenico meridionale, dove si trovano Tropea, uno dei luoghi turistici più rinomati della Calabria, e Capo Vaticano, il promontorio situato di fronte allo Stromboli e alle vicine Isole Eolie.

Ma la Calabria non è solo Tropea e Capo Vaticano. Molto importante è anche la Costa dei Saraceni che è una delle zone costiere più selvagge e storicamente ricche del litorale ionico e che comprende, da nord verso sud, le note località balneari di: Cariati, Torretta di Crucoli, Cirò Marina, Crotone e Isola Capo Rizzuto.

Da non dimenticare inoltre: la Costa Viola, tra Bagnara e Palmi; la Riviera dei Cedri, nell’alto tirreno cosentino in cui si trovano Diamante, Scalea, Praia, Amantea; la Costa degli Achei, da Rocca Imperiale a Rossano, nella terra della antica Sybaris, culla della cultura Magno-Greca e dove si trovano località come Roseto Capo Spulico, insignita per oltre 15 anni consecutivi della Bandiera Blu per il suo mare, e Amendolara, che sfoggia dal 2011 l’ambito vessillo la Costa degli Aranci nel cuore del Golfo di Squillace e la Costa dei Gelsomini con cui si identifica la zona costiera della provincia di Reggio Calabria bagnata dal Mar Ionio.